Agenda

Bidodiversità

Biodiversità – la varietà della vita

Che cosa possono fare i giardinieri

Il Centro per la biodiversità consiglia l’adozione delle misure seguenti:

  • giardinaggio incentrato sulla natura (piante indigene, campi fioriti, superfici di pietrisco con piantumazione adeguata, biotopi umidi);
  • rinuncia all’impiego di erbicidi;
  • rinuncia all’utilizzo di torba;
  • creazione di habitat per uccelli, pipistrelli, insetti e ricci;
  • rinverdimento di muri e tetti;
  • utilizzo esclusivo di legno proveniente dalla selvicoltura (rinuncia all’impiego di legno tropicale);
  • impiego di prodotti naturali regionali;
  • rispetto delle aree di riposo di animali selvatici;
  • salvaguardia dell’habitat di piante selvatiche.

Strategia a favore della biodiversità svizzera

Nonostante le attività intraprese finora, lo stato della biodiversità continua a peggiorare. La nostra strategia in materia presenta provvedimenti affinché la Svizzera possa salvaguardare a lungo termine la sua varietà di ecosistemi, specie e risorse genetiche. Gli ecosistemi che vanno preservati intatti sono ad esempio

  • i suoli, dalla cui capacità di filtraggio idrico dipende la qualità dell’acqua potabile, e
  • i boschi, habitat di innumerevoli esseri viventi, luoghi di svago per le persone, importanti garanzie per il mantenimento della qualità dell’aria ecc.

Le risorse genetiche permettono l’elaborazione di nuovi prodotti che potrebbero rivelarsi decisivi anche per le generazioni future. Il loro deterioramento ha come conseguenza il peggioramento della qualità della vita.

Giardinaggio incentrato sulla natura

Specie indigene, prati fioriti, biotopi umidi e muri a secco costituiscono l’ambiente ideale per molti esseri viventi. I giardinieri che praticano il giardinaggio incentrato sulla natura sono riuniti nell’organizzazione Bioterra.

Offrire nuovi habitat con i moduli naturali

I moduli, nati per rispondere a un’esigenza dei clienti desiderosi di più vicinanza con la natura, sono elementi del giardinaggio naturale e costituiscono un habitat perfetto per animali e piante, assumendo anche in alcuni casi una funzione decorativa. Dall’albergo per api selvatiche alla tana per ricci, alcuni moduli naturali possono essere acquistati, altri facilmente costruiti da soli o con l’aiuto di un giardiniere.

Maggiori informazioni:

www.naturmodule.ch

Alcuni moduli saranno presentati anche nell’esposizione speciale di JardinSuisse presso la fiera öga dal 29 giugno al 1° luglio 2016.

Dalla parte delle api

La piattaforma su api selvatiche e da miele riunisce tutte i supporti informativi di contadini, apicoltori, forestali e giardinieri. Tutti gli articoli sono organizzati per parole chiave, il che permette così di trovare velocemente le informazioni desiderate. La piattaforma favorisce inoltre lo scambio tra specialisti e la comprensione dei diversi punti di vista.

www.bienenzukunft.ch


Umweltschutz_biodiversität_bild1_web
Umweltschutz_biodiversität_bild2_web
Umweltschutz_biodiversität_bild3_web
Umweltschutz_biodiversität_bild4_web

Determinati contenuti e documenti sono accessibili solo ai membri di Jardin-Suisse.