Agenda

Coronavirus – informazioni per le aziende

News

Coronavirus Mitglieder

Coronavirus – informazioni per le aziende

27 Aprile 2020

Il 20 marzo, il Consiglio federale ha inasprito le misure di lotta alla diffusione del coronavirus. Di seguito, trovate una panoramica delle informazioni principali e dei rimandi, costantemente aggiornati.

Così ci proteggiamo
Piano pandemico – Manuale per la preparazione aziendale
Guida per datori di lavoro (in tedesco e francese)


Di seguito, trovate le disposizioni e le direttive dei singoli Cantoni:

ArgoviaAppenzello esterno, Appenzello interno, Berna, 

Basilea Campagna, Basilea Città, FriborgoGinevraGlaronaGrigioniGiura

LucernaNeuchâtelNidvaldoObvaldoSciaffusaSvittoSoletta

San Gallo, TicinoTurgoviaUriVaudValleseZurigoZugo

Che cosa significano concretamente queste prescrizioni e direttive per le aziende del settore verde?

Commercio al dettaglio / Produzione

In considerazione della situazione epidemiologica che si registra sul territorio ticinese, il Consiglio federale ha autorizzato il Cantone Ticino a prolungare fino al 3 maggio 2020 le limitazioni ordinate in determinati settori dell'economia. I grandi magazzini del fai da te e del giardinaggio, come anche le aziende orticole e negozi di fiori potranno riaprire a partire del 4 maggio 2020, se dispongono di un concetto di protezione. 


Rilevamento e documentazione dei danni

Per tutelarsi e nell’ottica di possibili indennità, è fondamentale documentare per iscritto quanto prodotto e venduto, ed eventuali danni (deperimenti), così da poter formulare con precisione richieste di risarcimento.

JardinSuisse raccomanda la procedura seguente:


1. Autodichiarazione

Rilevamento dettagliato delle colture sulla base delle superfici e delle quantità 

2. Plausibilizzazione dell’autodichiarazione (opzionale)

Grandine Svizzera offre la possibilità di verificare la vostra autodichiarazione. Un esperto controlla e conferma i dati e i moduli sul posto. Se desiderate beneficiare di questa offerta, vi preghiamo di contattare Hansueli Lusti solo per posta elettronica (Hansueli.Lusti@hagel.ch). Concorderà con voi come procedere e vi invierà l’esperto (indennizzo esperto: CHF 425.-/giorno, trasferta CHF 0.75/km).


3. Fotografie (p.es. compostaggio, stato prima del compostaggio)

4. Confronti mensili della cifra d’affari (almeno gli ultimi tre anni)

Paesaggismo

Attenzione: I datori di lavoro dell’edilizia e dei suoi rami accessori e dell’industria sono obbligati a rispettare le raccomandazioni dell’Ufficio federale della sanità pubblica concernenti l’igiene e il distanziamento sociale. Le aziende che non si atterranno ad essi saranno chiuse. Solo il Consiglio federale può emanare un divieto di costruzione. 

Per proteggersi dal Covid-19 sui cantieri, vanno rispettati alcuni punti (vedi lista di controllo).

In caso di difficoltà di approvvigionamento o addirittura di chiusure aziendali, può capitare che determinati lavori non possano essere eseguiti per tempo e che non vengano rispettate le scadenze. In tali circostanze, si applica l’art. 366 CO (vedi contratto d’appalto in caso di pandemia).

Lavoro ridotto

L’attuale emergenza economica provocata dal coronavirus colpisce duramente anche chi lavora a tempo determinato, a titolo temporaneo o con funzioni analoghe a quella di un datore di lavoro, come pure gli apprendisti. Per questo, la facoltà di richiedere il lavoro ridotto è stata estesa e la procedura semplificata (vedi SECO).


Ticino

Liquidità

Per le aziende sono previsti crediti fino al 10% della cifra d’affari in modo rapido e senza burocratismi. In virtù della specifica ordinanza del 26 marzo 2020, giorno dell’entrata in vigore, è possibile presentare alle banche richieste di credito che verranno gestite in tempi brevi. Gli importi fino a 500'000 franchi sono garantiti al 100% dalla Confederazione e concessi a tasso zero. Qui, trovate maggiori informazioni al riguardo.
Vi consigliamo di rivolgervi al vostro consulente bancario o di PostFinance, molti istituti hanno già predisposto un apposito modulo sui loro siti.

Cuscinetto di liquidità in ambito fiscale

Le aziende hanno la possibilità di estendere i termini di pagamento senza dover pagare interessi di mora. Nel periodo tra il 21 marzo 2020 e il 31 dicembre 2020, per l’imposta sul valore aggiunto, le tasse doganali, accise particolari e le tasse di incentivazione il tasso di interesse sarà ridotto allo 0,0%, e non verranno fatturati interessi di mora. Lo stesso vale per l’imposta federale diretta tra il 1° marzo 2020 e il 31 dicembre 2020.

AFC - Misure dovute al coronavirus


Dilazione di pagamento dei contributi delle assicurazioni sociali

Alle aziende colpite dalla crisi può essere concessa una dilazione di pagamento di verosimilmente sei mesi esente da interessi per i contributi delle assicurazioni sociali (AVS/AI/IPG/AD).

Qui, trovate gli aggiornamento sul pacchetto di misure della Confederazione per arginare le conseguenze economiche.

Determinati contenuti e documenti sono accessibili solo ai membri di Jardin-Suisse.